Daniele Donati

Daniele Donati

Direttore Didattico

Laureato in scienze della Comunicazione con lode presso l’Università degli Studi di Macerata, entra nel mondo dell’insegnamento dell’italiano L2/LS dopo 4 anni passati all’estero (Spagna, Irlanda, Repubblica Ceca, Portogallo e Belgio) lavorando in altri ambiti.

Muove i primi passi come insegnante a Pisa grazie ad un tirocinio formativo di preparazione all’esame DITALS presso l’ILM (Istituto Linguistico Mediterraneo).

Lavora alla Scuola Dante Alighieri di Camerino nel 2008 per quasi un anno e poi inizia una nuova avventura con la scuola Edulingua di Castelraimondo, dove si dedica all’insegnamento per quasi 5 anni. Nel 2009 consegue un Master in “Didattica dell’italiano L2/LS in prospettiva interculturale” presso l’università degli Studi di Macerata, con una tesi “Changrong e la muraglia cinese: come abbassare il filtro affettivo dei discenti cinesi attraverso la prospettiva interculturale nella classe L2”.

Partecipa a corsi di formazione sulla didattica e sulla facilitazione linguistica e ottiene il Diploma per l’insegnamento dell’italiano come lingua straniera presso la Dilit International House di Roma nel 2014.

Ha ideato e sviluppato lezioni di cultura, fra le quali: “La storia della Musica Leggera italiana nel XX sec.”, “Ciak Italia il Belpaese del cinema” e “I sapori delle regioni, le ragioni dei sapori”.

Tiene corsi di formazione per docenti di lingue straniere in Messico, Argentina, Brasile, Libano, Israele e Italia. Le sue ricerche si concentrano sulla testologia semiotica nella didattica e sull’uso del testo poetico/letterario nell’italiano L2/LS.

Ama insegnare e imparare, e crede molto nella condivisione del sapere. Quando può viaggia e quando non può anche.